UNISANNIO

 eng ita

Anno Accademico 2014/2015

Ordinamento
ORDINAMENTO DIDATTICO D.M. 270/2004ORDINAMENTO DIDATTICO D.M. 270/2004 
Durata
22 
Crediti
120120 
Tipo di Corso
Corso di Laurea MagistraleCorso di Laurea Magistrale 
Normativa
DM270DM249 
Classe di Laurea
LM-30 - Classe delle lauree Magistrali in Ingegneria energetica e nucleare
Tipo di Accesso
Test di autovalutazione 
Titolo di Accesso
LTLT 
Sedi Didattiche
UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL SANNIO 
Elenco Insegnamenti per Percorso/Curriculum
GENERALE -


Date e Scadenze


immatricolazioni senza mora
dal 01/09/2014 al 31/03/2015 
immatricolazioni con pagamento mora
fino al 31/03/2015 
iscrizioni in corso senza mora
dal 01/09/2014 al 30/09/2014 
iscrizioni in corso con pagamento della mora
fino al 31/08/2015 
iscrizioni fuori corso senza mora
dal 01/09/2014 al 30/09/2014 
iscrizioni fuori corso con pagamento della mora
fino al 31/08/2015 
scadenza seconda rata
fino al 30/01/2015 
scadenza terza rata
fino al 31/03/2015 
trasferimenti in entrata
dal 01/09/2014 al 30/09/2014 
passaggi di corso
dal 01/10/2014 al 30/12/2014 


Tasse e Contributi


BOLLO VIRTUALE
€ 16 
TRASFERIMENTO IN ENTRATA
€ 50 
TRASFERIMENTO IN USCITA
€ 50 
I VERSAMENTO CONTRIBUZIONE STUDENTESCA - IMMATRICOLAZIONE
€ 100 
I VERSAMENTO CONTRIBUZIONE STUDENTESCA - ISCRIZIONE
€ 100 
TASSA REGIONALE
€ 140 
RICOGNIZIONE ANNUA PRIMI 4
€ 200 


Programma, Testi, Obbiettivi...


Caratteristiche Prova Finale

La prova finale deve verificare la padronanza degli argomenti studiati e la capacitā  di espressione, pertanto consiste nella redazione e nella discussione pubblica, in presenza di una commissione appositamente nominata, di una tesi individualmente scritta, in cui sia stato sviluppato, sotto la guida di un docente relatore, un argomento caratterizzante il profilo professionale previsto dalla Corso di Laurea Magistrale. La preparazione della tesi puā richiedere la trattazione di argomenti di ricerca o di progettazione avanzata, e quindi la necessitā  di svolgimento di attivitā  di sperimentazione in laboratorio, l'utilizzazione di software avanzato, l'analisi di letteratura tecnica internazionale.

Conoscenza e Capacità di Comprensione

Il laureato possiede conoscenze approfondite per la progettazione, anche mediante modelli numerici sofisticati, gestione e manutenzione di processi, sistemi ed impianti energetici. Puā comprendere problemi complessi in cui siano coinvolte tecnologie innovative. Ha conoscenza dei problemi di sostenibilitā  ambientale di processi e impianti energetici. La verifica dei risultati di apprendimento viene eseguita mediante lo svolgimento di prove in itinere, nonché, soprattutto, di prove di esame finali, scritte e/o orali, che si concludono con l'attribuzione, da parte del docente, di un voto espresso in trentesimi. L'analisi di lavori scientifici su argomenti specifici, richiesta per la preparazione della prova finale, costituisce un ulteriore banco di prova dell'avvenuto conseguimento delle capacitā  sopra indicate.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il laureato puā elaborare in autonomia soluzioni di problemi tecnici specifici mediante l'utilizzazione di modelli sofisticati e moderni. Ha capacitā  di organizzare gruppi di lavoro e di prendere decisioni operative anche da un punto di vista gestionale e di marketing nel settore energetico. Sa utilizzare metodi e tecniche di valutazione dei risultati ottenuti. Puā analizzare ed affrontare problemi di approvvigionamento energetico, di contenimento dei consumi degli edifici. Puā analizzare ed affrontare problemi di emissioni inquinanti da processi energetici. Le abilitā  conseguite dallo studente sono oggetto di verifica continua da parte del docente, nel corso delle esercitazioni e all'atto della disamina in itinere degli elaborati progettuali, da presentare, per una valutazione complessiva, anche al momento della prova finale.

Autonomia di Giudizio

Il laureato č in grado di valutare le conseguenze delle scelte operate in termini di salute pubblica, di beneficio o rischio economico, di impatto sociale. Puā valutare progetti e servizi eseguiti da altri. E' in grado di correlare le disposizioni normative agli aspetti tecnici e valutare le conseguenze della mancata applicazione di esse. E' in grado di prevedere situazioni complesse che possono determinarsi come conseguenza delle scelte operate nell'esercizio della propria attivitā  professionale. La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso lo svolgimento di test, prove di esame scritte e/o orali, redazione di progetti.

Abilità Comunicative

Il laureato sa usare in modo corretto il linguaggio tecnico e quindi puā comunicare con esperti del settore sia verbalmente che per iscritto sia in italiano che in inglese. E' in grado di inserirsi anche in contesti comunicativi complessi ed interdisciplinari. E' in grado di esporre sinteticamente un problema a beneficio di tecnici di pari livello e anche di livello inferiore, nonché istruire e motivare i componenti di un gruppo di lavoro alle proprie dipendenze. In ogni caso, il laureato magistrale in Ingegneria Energetica dimostrerā  la sua capacitā  di trasmettere correttamente informazioni a carattere tecnico-scientifico attraverso: la predisposizione di rapporti incentrati sulle attivitā  esercitative o progettuali previste nell'ambito del percorso formativo; la discussione, in sede di esame finale, dei suddetti rapporti nonché, pių in generale, degli argomenti affrontati nell'ambito del corso.

Capacita d'Apprendimento

Il laureato č in grado di aggiornarsi scegliendo i testi ed i riferimenti tecnici e normativi pių adatti. Puā analizzare e comprendere articoli scientifici anche in lingua inglese identificando gli aspetti innovativi e le possibili ricadute pratiche. Puā condurre una ricerca di letteratura tecnica internazionale. Ha capacitā  di autocritica riconoscendo la necessitā  di approfondire gli argomenti necessari alla soluzione dei problemi che deve analizzare. Ha la capacitā  di arricchire ed aggiornare la propria preparazione seguendo corsi di approfondimento, frequentando strutture di ricerca anche in paesi stranieri, lavorando in gruppo con professionisti di altri settori. Il laureato magistrale in Ingegneria Energetica ha maturato la capacitā  di analizzare pubblicazioni e testi scientifici nazionali ed internazionali. Le prove d'esame e quella di laurea verificano il possesso delle conoscenze di base e dei contenuti caratterizzanti l'ingegneria energetica ed č in grado di affrontare ulteriori attivitā  formative finalizzate al continuo aggiornamento necessario ad un esperto di temi energetico-ambientali.

Obiettivi Formativi Specifici

Obiettivo formativo del corso č un ingegnere con una preparazione completa nel settore energetico, operante in libera attivitā  o presso enti pubblici e privati, capace d'inserirsi in realtā  operative differenziate per dimensioni e tipologie, in rapida evoluzione tecnologica ed organizzativa. Le attivitā  formative relative alle discipline di base sono finalizzate ad integrare le conoscenze metodologico-operative della matematica e delle altre scienze di base, onde affrontare problemi di modellazione ed analisi sperimentale dei complessi fenomeni fisici e chimici coinvolti nelle trasformazioni energetiche. Le attivitā  formative caratterizzanti ed affini forniscono le conoscenze metodologico-operative dell'ingegneria energetica, con buon approfondimento di alcune problematiche specifiche, delle tecnologie innovative e degli strumenti di analisi pių aggiornati. Al termine del corso di studi, il laureato magistrale in ingegneria energetica sarā  in grado di identificare, formulare e risolvere anche in modo innovativo problemi complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare. Sarā , inoltre, in grado di ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi, utilizzando metodi, tecniche e strumenti adeguati ed aggiornati, con riferimento costante alle problematiche ambientali e di sicurezza, ai principali aspetti della cultura d'impresa ed all'etica professionale. Il percorso formativo mira inoltre allo sviluppo di competenze professionali di progettazione, analisi e controllo di impianti energetici civili ed industriali. La preparazione in uscita prevede la conoscenza di almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano ed adeguate conoscenze strumentali delle tecnologie dell'informazione nonché la capacitā  di seguirne l'evoluzione. L'attivitā  didattica comprende di norma 60 CFU/anno, per un totale di 120 crediti complessivi, comprendenti lezioni, esercitazioni, seminari, tutorato, orientamento, tirocinio. La didattica č svolta facendo ampio ricorso ad attivitā  di laboratorio. In applicazione delle abilitā  conseguite, agli studenti si richiede sovente di sviluppare elaborati, individuali e/o di gruppo, e redigere i relativi rapporti. Le prove di esame sono di norma individuali. La prova finale consiste nella redazione e nella discussione pubblica, in presenza di una commissione appositamente nominata, di una tesi individualmente scritta, in cui sia stato sviluppato, sotto la guida di un docente relatore, un argomento caratterizzante il profilo culturale e/o professionale prescelto. La preparazione della tesi puā richiedere lo svolgimento di attivitā  di ricerca, di progettazione e di laboratorio. Lo studente deve dimostrare di aver conseguito una buona padronanza degli argomenti, di aver raggiunto la capacitā  di operare in modo autonomo, di saper comunicare efficacemente e sinteticamente i principali risultati ottenuti, e di saper sostenere un contraddittorio. Il regolamento didattico disciplina le modalitā  di determinazione dei piani di studio individuali e di raccordo tra questi e i piani di studio seguiti per il conseguimento della laurea magistrale.